fbpx
Ma perchè?

Perché l’attività fisica e l’esercizio fisico non sono la stessa cosa?

attività fisica moderata

Come può l’attività fisica aiutarti ad avere, e soprattutto a mantenere, uno stile di vita equilibrato? Scopri le attività su cui puntare!

Siamo alla costante ricerca del benessere, uno stato che indica una condizione di salute generale buona, ma sotto più fronti: emotivo, fisico, mentale. Prendersi cura di sé, è probabilmente, uno dei primissimi passi da compiere per raggiungere e per mantenerlo nel tempo.

Tuttavia, la vita lavorativa (e personale) ci impegna spesso più del previsto e questo non è di grande aiuto. Al contrario, non fanno altro che accentuare uno stato di malessere procurando ulteriore stress e ansia.

Ben vengano dunque, trattamenti per la cura della propria persona, hobby da condividere con gli amici, cucinare, leggere, guardare un film; ciascuno di noi ha imparato negli anni a conoscere sé stesso, individuando ciò che davvero ci fa stare bene.

Poi ci sono le attività sportive: alcune richiedono uno sforzo fisico moderato e altre invece, ne prevedono uno considerevole. Eppure, lo sport (come anche il movimento in generale), è in grado di produrre tanti benefici all’organismo di bambini, adolescenti, uomini e donne in età adulta e avanzata. Potremmo definirle come delle attività “universali” che, se calibrate allo stato di salute del soggetto e alla sua preparazione fisica, possono giovare in termini di salute e di girovita.

Attività ed esercizio fisico: cosa si intende davvero?

Se si pensa anche solo al semplice movimento che compiamo, facendo ad esempio una passeggiata o svolgendo delle commissioni, ci si può rendere facilmente conto che tutto questo comporta di per sé un dispendio energetico.

Quest’ultimo, varia da persona a persona perché entrano in gioco tanti fattori. In più, svolgere uno sforzo fisico moderato piuttosto che uno notevole, comporta degli effetti diversi sul corpo e sul peso, in particolare nel lungo termine.

Detto questo, è bene fare una prima distinzione tra il concetto di attività fisica e quello di esercizio fisico. Nella prima, rientra qualsiasi tipo di movimento che viene effettuato dal corpo determinando un dispendio energetico maggiore rispetto a quello di base (si tratta di quelle attività come dormire, respirare, digerire). Rientrano all’interno del concetto di attività fisica tutti quei movimenti che compiamo ogni giorno quasi in maniera automatica, come cucinare, rassettare casa, occuparsi della propria igiene personale.

L’esercizio fisico invece, è una componente dell’attività fisica e comprende una sequenza ben strutturata di esercizi che hanno l’obiettivo di migliorare/mantenere una specifica capacità fisica: il tutto per trarre benefici fisici e psicologici.

Tanto l’attività fisica quanto l’esercizio fisico aiutano a mantenersi in forma. In questo senso, svolgerle a livello moderato/alto fin da piccoli, contribuisce a una buona crescita come anche ad assicurarsi una struttura scheletrica più forte, una volta entrati in età matura.

Stile di vita attivo o allenamento di poche ore alla settimana?

Allenarsi per sole 3/4 ore in 7 giorni, non è così importante quanto avere uno stile attivo. L’esercizio fisico di poche ore settimanali infatti, costituisce il 2% circa delle ore che compongono una settimana, quindi non basta; è invece preferibile essere attivi ogni giorno, muovendosi il più possibile e tenendosi alla larga dalle situazioni di pigrizia, sicuramente molto appetibili a fine giornata, ma poco efficaci per il nostro corpo. Ecco qualche esempio utile:

  • Recati a lavoro a piedi, con la bici o con i mezzi pubblici, magari scendendo una fermata prima per poter camminare a piedi per qualche minuto in più
  • Utilizza la macchina quando è davvero necessario
  • Usa le scale
  • Dedica circa 20 minuti al giorno all’esercizio fisico.

Attività fisica moderata e vigorosa: le differenze

Attività ed esercizio fisico moderato prevedono uno sforzo, appunto di media intensità, oltre a un’importante accelerazione del battito del cuore. Diversamente, attività ed esercizio fisico vigorosi comportano oltre che uno sforzo considerevole, anche un aumento della respirazione e un notevole aumento del battito cardiaco.

Nell’infografica qui sotto trovi alcune attività moderate, come la camminata veloce, fare bricolage, svolgere le faccende domestiche e attività vigorose come il nuoto, il calcio, la corsa, fare una salita e una pedalata sostenuta.

 

In generale, si raccomanda per:

  • I bambini e i ragazzi dai 7 ai 17 anni, di svolgere un’ora al giorno di esercizio da moderato a vigoroso. Tre volte alla settimana circa poi, si consigliano esercizi o attività fisiche vigorose
  • Gli adulti, dai 18 ai 64 anni, di dedicare in media due ore e mezza di esercizio moderato, da distribuire nella settimana, oltre ad eseguire degli esercizi per il rafforzamento muscolare per 2 volte alla settimana
  • Gli anziani, dai 65 anni in su, di continuare a seguire le indicazioni della fascia di età degli adulti, ma di aggiungere anche degli esercizi mirati per migliorare l’equilibrio così da prevenire eventuali cadute.

E se devi perdere qualche chilo? In questo caso è importante associare all’attività fisica anche una dieta ipocalorica dietro indicazione di uno specialista; diversamente, se punti solo all’esercizio fisico rischi di ottenere risultati molto lentamente o di non raggiungerli se eccedi, ad esempio, con le calorie.

Per un supporto in più puoi contare su Kilocal Program, la piattaforma clinicamente testata che ti fornisce l’accesso gratuito a video allenamenti con i nostri personal trainer certificati, ma anche a tanti consigli alimentari e motivazionali, per perdere peso e mantenerlo tale nel tempo.

Iscriviti subito, è gratis!

sx-image
logo
Controlla il peso
Snellisci i punti critici
dx-image
Inserisci i tuoi dati e accedi in esclusiva a:
  • 3 video allenamenti a settimana per 3 mesi
  • Guide per mangiare in modo sano ed equilibrato
  • Strumenti e stimoli per raggiungere un miglior controllo del peso
  • Come hai conosciuto il servizio?
    Registrazione in corso...
    Attenzione!
    Testo errore