fbpx
Ma perchè?

Perché hai sempre fame?

fame-motivi

Il senso di fame può farsi sentire in più momenti della giornata e questa condizione può dipendere da aspetti alimentari o anche psicologici.

Il tuo medico di fiducia te lo ha ripetuto più volte: per mantenerti in forma non basta praticare attività sportiva, ma devi anche seguire un’alimentazione sana ed equilibrata. Più semplice a dirlo che a farlo! L’impegno c’è, cerchi di evitare tentazioni golose come dolci super calorici e ti ritagli del tempo per allenare il tuo corpo. Nonostante ciò, ti capita di avere fame in diversi momenti della giornata.

Perché allora non riesci a saziarti e senti invece il bisogno di mettere qualcosa sotto i denti per placare quel languorino? La risposta non è così semplice. Il senso di fame e di sazietà dipende infatti da una serie di meccanismi complessi legati a processi biochimici del nostro organismo.

Questi processi possono essere influenzati da comportamenti alimentari, ma anche la componente psicologica ha un ruolo determinante quando si viene assaliti dalla fame. Basta pensare ad esempio, a quelle volte in cui abbiamo colmato uno stato d’ansia o un’insoddisfazione con del cibo.

7 motivi per cui hai sempre fame

1Non dormi a sufficienza. Secondo diversi studi dormire bene assicura che i livelli di leptina – un ormone che regola il senso di sazietà – siano nella norma. Spesso si sottovaluta questo aspetto, ritenendo che non ci sia una correlazione tra sonno e fame. In realtà, il nostro corpo ha bisogno di dormire bene tutte le notti. Questa condizione è importante per il buon funzionamento dell’ormone della fame.

2Stai vivendo un periodo di stress. Ansia e stress possono condizionare fortemente il tuo desiderio di fame. L’ansia ad esempio può portare ad assumere giornalmente più carboidrati e zuccheri di quelli che dovremmo.

Questi infatti favoriscono l’innalzamento dei livelli di serotonina nel sangue, un neurotrasmettitore conosciuto come l’ormone del buon umore e l’ansia tende a placarsi. A chi non è mai capitato un periodo di stress? Questa condizione provoca più appetito per gli effetti sul cortisolo, un ormone responsabile degli attacchi di fame.

3Non mangi abbastanza grassi. Ti sembra strano? Ebbene, stando ai risultati di uno studio, chi assume pochi grassi sente la necessità di mangiare di più, in particolar modo alimenti ricchi di zuccheri. Questo accade perché i grassi agiscono direttamente sugli ormoni della fame favorendo il senso di sazietà.

È vero, i grassi in generale non godono di buona nomea e si tende a metterli a bando. Tuttavia, è importante fare una distinzione tra quelli nocivi e quelli salutari. Ad esempio, gli Omega 3 presenti nel pesce (salmone, sardine, tonno, aringhe), nella frutta secca o nell’olio extravergine di oliva sono un vero toccasana per il benessere dell’organismo.

4Mangi in modo distratto. Questo è un atteggiamento di cui non sempre si è del tutto consapevoli. La quotidianità è spesso frenetica, richiede un impegno notevole nel gestire appuntamenti e attività e proprio per questo a volte, non si presta molta attenzione all’alimentazione.

Un esempio? Se hai poco tempo per la pausa pranzo, potresti ridurti ad acquistare un piatto confezionato contenente conservanti, zuccheri complessi e carboidrati e magari consumarlo in piedi. Oppure potresti placare la fame con la prima cosa che hai sotto mano, mentre sei presa da altre attività.

Cerca di concentrarti prima di decidere cosa mangiare e opta per un pasto o per uno spuntino sano!

5Non inserisci nella tua dieta abbastanza fibre. Frutta, verdura, cereali e legumi sono gli alimenti che contengono una maggiore quantità di fibre. Queste ultime, oltre ad avere un apporto calorico ridotto, aumentano il senso di sazietà in quanto agiscono sugli ormoni della fame.

6Mangi più carboidrati raffinati di quelli che dovresti. Pane, pasta, prodotti da forno in generale sono una vera leccornia. Tuttavia, questi alimenti contengono carboidrati raffinati ovvero lavorati industrialmente. Durante il processo di lavorazione, i carboidrati perdono una buona parte di minerali e fibre, che come abbiamo detto, favoriscono il senso di sazietà.

7Non bevi abbastanza acqua. L’acqua può essere considerato un elisir di bellezza e salute per il corpo. Bere tanta acqua infatti non solo assicura la giusta idratazione all’organismo, ma favorisce la depurazione e aiuta anche a perdere peso. L’ideale sarebbe bere 1,5/2 litri al giorno, meglio ancora se prima di un pasto per favorire il senso di sazietà. Bere la giusta quantità di acqua stimola il metabolismo contribuendo a bruciare i grassi.

sx-image
logo
Il tuo percorso gratuito
per il controllo del peso
dx-image
Inserisci i tuoi dati e accedi in esclusiva a:
  • Guide per mangiare in modo sano ed equilibrato
  • Stimoli per raggiungere un miglior controllo del peso
  • Grande concorso Kilocal Ti Premia
  • Come hai conosciuto il servizio?
    Registrazione in corso...
    Attenzione!
    Testo errore