fbpx
Curiosità e chicche

E’ vero che esistono grassi buoni?

Dietro la definizione di “grasso” si nascondono sostanze dalle proprietà molto diverse, alcune addirittura benefiche per la salute.

Igrassi sono nutrienti fondamentali per l’organismo, perché:

  • Sono una fonte di energia concentrata (apportano 9 calorie al grammo, più del doppio rispetto alle 4 apportate da un grammo di proteine o di carboidrati)
  • Sono il materiale con cui si costruiscono diverse componenti delle cellule e dei tessuti
  • A partire dai grassi vengono prodotte sostanze importanti per il funzionamento dell’organismo

Non tutti i grassi, però, sono uguali, e non tutti esercitano lo stesso effetto sull’organismo. Una fondamentale distinzione è quella fra:

  • Grassi saturi: sono accusati di nuocere alla salute. Un loro consumo eccessivo è infatti associato all’aumento del colesterolo nel sangue e, di conseguenza, dei rischi corsi da cuore e arterie.
  • Grassi insaturi, a loro volta classificabili in monoinsaturi e polinsaturi: includono molecole che sono considerate veri e propri grassi buoni, dotate di proprietà protettive nei confronti dell’apparato cardiovascolare, perché regolano in modo positivo sia i livelli di colesterolo che quelli di trigliceridi.

Gli esperti raccomandano di limitare l’assunzione di grassi saturi a una quota inferiore al 10% delle calorie assunte nell’arco della giornata, preferendo agli alimenti che ne sono ricchi (come la carne, i latticini, le uova e il burro) alimenti più ricchi di grassi insaturi (come il pesce, le noci e l’olio d’oliva).

Bisogna poi ricordare che nemmeno i cosiddetti grassi trans sono considerati grassi buoni, anzi. Sembra addirittura che siano ancora più pericolosi dei grassi saturi perché, oltre a far aumentare il cosiddetto “colesterolo cattivo”, fanno anche diminuire quello “buono”. Per questo motivo viene raccomandato di assumerne il meno possibile, limitando cibo spazzatura e fritture di vario genere.

Largo, invece, alle fonti di grassi insaturi, ricordando però sempre che tutti i grassi – “buoni” o “cattivi” che siano – portano con loro delle calorie e che un pasto molto ricco di grassi potrebbe risultare ipercalorico.

Un aiuto per trasformare i grassi in energia può arrivare dal guaranà, un ottimo coadiuvante nelle diete dimagranti che stimola lo smaltimento delle riserve lipidiche e riduce i livelli di colesterolo nel sangue.

sx-image
logo
Il tuo percorso gratuito
per il controllo del peso
dx-image
Inserisci i tuoi dati e accedi in esclusiva a:
  • Guide per mangiare in modo sano ed equilibrato
  • Stimoli per raggiungere un miglior controllo del peso
  • Grande concorso Kilocal Ti Premia
  • Come hai conosciuto il servizio?
    Registrazione in corso...
    Attenzione!
    Testo errore