fbpx
Curiosità e chicche

Lo sai che le puntarelle sono un alimento depurante e digestivo?

puntarelle-benefici

Croccanti e rinfrescanti, le puntarelle sono grandi alleate dell’organismo. Scopri le proprietà e i benefici di questo alimento ipocalorico.

Cosa ti viene in mente quando pensi a qualcosa di croccante? Magari a delle patatine fritte, a delle chips di verdura, o ancora alla frutta secca, a dei biscotti o ad alcuni ortaggi. Sono tutti alimenti gustosi che piacciono tanto proprio per la loro croccantezza e friabilità.

E se alcuni di questi – come le patatine o tutto ciò che è fritto – rientrano tra i peccati di gola che ci si può concedere di tanto in tanto, altri contribuiscono al benessere del nostro organismo.

A tal proposito, avevi mai pensato alle puntarelle? Come suggerisce il nome stesso, sono germogli (piccole punte) della cicoria catalogna, una verdura nota per il suo gusto un po’ amaro. Ebbene, dalla loro base crescono questi germogli che ricordano gli asparagi per la forma e hanno un cuore tenero e super croccante.

Benefici delle puntarelle

Le puntarelle sono anche grande alleate della salute. Sono infatti ricche di acqua, sali minerali, vitamine (A, B, C), fibre e contengono pochissime proteine e zuccheri. In più, hanno un apporto calorico davvero basso, ovvero di circa 40 Kcal per 200 g. In virtù di questo, le puntarelle vantano proprietà:

  • Diuretiche;
  • Antiossidanti;
  • Antinfiammatorie;
  • Digestive.

Nello specifico, la presenza di acqua contribuisce ad eliminare le tossine alleggerendo le funzioni dei reni. Le fibre invece, favoriscono la digestione e la salute intestinale, promuovendo lo sviluppo di un microbiota sano.

Attenzione però a non esagerare con le quantità, soprattutto se si soffre di intestino irritabile!

In quanto alimento ipocalorico poi, le puntarelle sono ideali da inserire all’interno di una dieta. Inoltre, grazie alla loro croccantezza e all’alto contenuto di fibre, aumentano il senso di sazietà.

Come cucinare le puntarelle

Le puntarelle sono ottime consumate crude o cotte. Possono ad esempio essere utilizzate crude insieme ad altre erbe per arricchire un’insalata, oppure possono essere preparate secondo la tradizionale ricetta romana. In questo caso, dovrai preparare un trito grossolano di aglio e filetti di acciughe che andrai a condire con aceto, olio extravergine di oliva, sale e pepe. Otterrai un’emulsione che andrà a condire le tue puntarelle.

Se invece le preferisci cotte, puoi cucinarle al vapore, bollite, in padella con un filo d’olio extravergine di oliva o gratinate al forno. Si prestano inoltre come contorno gustoso da servire insieme a un secondo di carne, ma puoi anche utilizzarle come condimento di un piatto di pasta o all’interno di una zuppa, se hai voglia di un piatto caldo.

Insomma, le puntarelle rappresentano un alimento leggero e salutare, da non far mancare nel proprio regime alimentare!

Ti piacerebbe ricevere guide, strumenti utili e tanti consigli per iniziare a intraprendere uno stile di vita sano ed equilibrato? Ora c’è Kilocal Program, il percorso che ti aiuta a cambiare le tue abitudini alimentari e comportamentali e ad affrontare gli ostacoli alla perdita di peso.

Iscriviti al programma gratuito, compila i test di monitoraggio proposti e partecipa all’estrazione di tanti premi. Cosa aspetti? Iscriviti e partecipa attivamente!

sx-image
logo
Il tuo percorso gratuito
per il controllo del peso
dx-image
Inserisci i tuoi dati e accedi in esclusiva a:
  • Guide per mangiare in modo sano ed equilibrato
  • Stimoli per raggiungere un miglior controllo del peso
  • Grande concorso Kilocal Ti Premia
  • Come hai conosciuto il servizio?
    Registrazione in corso...
    Attenzione!
    Testo errore