Consigli utili

Come rimettersi in forma dopo l’estate

La dieta “rapida” che permette di ritrovare la linea dopo gli eccessi alimentari e i peccati di gola delle vacanze.

Anche se è vero che, con un po’ di organizzazione e giudizio, anche in vacanza possiamo continuare a dimagrire, è altrettanto vero che alla maggior parte di noi le ferie lasciano addosso qualche chilo di troppo. Non è certo strano ritornare a casa e alle proprie abitudini quotidiane dopo un periodo di vacanza e scoprire di aver messo su peso. Quando siamo in ferie ci poniamo infatti in modalità relax da un punto di vista psicologico, e questo vale per ogni aspetto della vita: dormiamo di più, ci concediamo più lussi, ad esempio tendiamo a spendere soldi con più facilità per beni non strettamente indispensabili, abbiamo orari più flessibili e soprattutto mangiamo e beviamo di più, con più piacere e senza stare a pensarci troppo.

Fa parte del bello della vacanza poter allentare il controllo anche sulla dieta e goderci la vita senza sensi di colpa. Del resto, per definizione, una vacanza è un periodo di tempo breve, pertanto qualche peccato di gola in più ce lo possiamo permettere, fa bene all’umore e ci rimette in sintonia con la vita.

Detto questo, una volta ripiombati nella nostra solita routine potremmo accorgerci di avere bisogno di rimetterci un po’ in carreggiata, cioè di cominciare una dieta. Nella maggior parte dei casi nulla di irreparabile: dati alla mano, in 15-20 giorni di dolce vita si fa in tempo ad accumulare non più di 2-4 kg rispetto al peso iniziale, che si possono smaltire in poco più di un mesetto di regime ipocalorico mirato. Tuttavia, sarebbe un errore sottovalutare questo piccolo aumento di peso trascinandoselo anche in autunno, con il rischio di raddoppiarlo durante le feste natalizie con il loro corredo di pranzi e cene luculliani. A quel punto sì che rischieremmo di sforare davvero troppo!

Ecco allora i nostri consigli per correre ai ripari subito. Ci sono diverse diete che possiamo seguire per smaltire quei pochi chili vacanzieri, ma noi ne segnaliamo una particolarmente rapida. Si tratta di un regime ipocalorico da 1200-1300 calorie al giorno che ci permetterà di ritrovare la forma senza rinunce estreme per il palato. Anche se il taglio delle calorie è considerevole, questo schema settimanale ci fornirà tutti i principi nutritivi indispensabili per stare bene. Il consiglio è quello di seguire una dieta di questo tipo se siamo in buona salute, e comunque per un tempo non più lungo di un mese. Successivamente potremo proseguire con una dieta di mantenimento da 1500-1600 calorie al giorno.

  • Lunedì

Colazione: spremuta fresca di pompelmo, macedonia con 60 g di melone e 40 g di uva, un vasetto di yogurt magro

Pranzo: 300 g di minestrone di verdure + un frutto a scelta

Cena: 120 g di petto di pollo alla griglia condito con spezie e succo di limone e insalata mista (pomodori e finocchi)

  • Martedì

Colazione: una mela, 2 fette biscottate integrali e una tazza di tè con dolcificante naturale (la stevia, ad esempio)

Pranzo: 60 g di pasta integrale condita con 100 g di asparagi o broccoli al vapore e un cucchiaio di olio evo a crudo

Cena: 120 g di patate al forno con rosmarino e pepe, 200 g di ortaggi (melanzane, zucchine, peperoni e finocchi) al vapore o stufati

  • Mercoledì

Colazione: frullato fresco con 200 ml di latte scremato (anche di soia o di riso) e una banana

Pranzo: 300 g di vellutata di zucca e una mela

Cena: 150 g di pesce (merluzzo, nasello, sogliola, orata o spigola) alla griglia, al vapore  o al cartoccio con un contorno di carote e pomodorini (120 g)

  • Giovedì

Colazione: frullato di mango con 300 ml di succo d’arancia fresco

Pranzo: 300 g di zuppa di cereali (farro, grano saraceno, miglio), 80 g di finocchi al vapore conditi con olio evo e limone

Cena: insalata mista a piacere + 200 g di verdure alla griglia, una macedonia di frutta fresca

  • Venerdì

Colazione: un centrifugato fresco fatto con 2 carote e 2 gambi di sedano + 3 frollini integrali

Pranzo: 200 g di insalata di riso con verdure miste condita con erbe aromatiche e limone, una mela

Cena: 200 ml di minestrone di verdure miste + 60 g di farro perlato

  • Sabato

Colazione: un vasetto di yogurt magro con 60 g di cereali integrali o fiocchi di crusca e una spremuta fresca di pompelmo

Pranzo: 100 g di ortaggi alla griglia (un mix di zucchine, melanzane e carote) e 150 g di insalata mista di pomodori, carote e ravanelli

Cena: 120 g di petto di tacchino alla griglia con contorno di 150 g di verdure e funghi al vapore

  • Domenica

Colazione: una tazza di tè e una mela

Pranzo: 80 g di bistecca di manzo o di cavallo alla piastra + 100 di insalata mista di pomodori e cetrioli o indivia

Cena: 300 ml di minestrone di verdure miste e 80 g di pomodori

Questa dieta, che oltre a farci perdere peso ci permetterà di drenare i liquidi e depurarci dalle tossine accumulate, prevede anche 2 spuntini a metà mattina e a metà pomeriggio. Per questi break spezza fame è possibile scegliere tra uno yogurt magro (bianco o alla frutta), 2 fette biscottate con un velo di marmellata bio o di miele, o un frutto fresco.

Per potenziare al massimo l’effetto dimagrante di una dieta rapida, un’idea vincente è quella di assumere uno tra i diversi integratori alimentari Kilocal utili per favorire l’equilibrio del peso, ritrovare e mantenere la linea e, insieme, il benessere dell’organismo.

SLIMMING PROGRAM

CHIUDI

SCOPRI SUBITO COME RITROVARE LA LINEA

 
Kilocal Program

Programma snellimento personalizzato

Partecipa al programma di snellimento per ricevere gratuitamente risposte personalizzate con utili suggerimenti per migliorare i tuoi problemi di linea.

Anni Cm Kg Kg

Chiudi