fbpx
Snellisce davvero?

I cibi light snelliscono davvero?

cibi-light-snelliscono

Quando si vuole perdere peso in breve tempo, spesso si opta per il consumo di cibi light: ma snelliscono davvero? Scopri di più.

L’arrivo della stagione estiva risveglia la voglia di tintarella, mare, vacanze, oltre a quella di indossare abiti colorati e freschi. E a volte, è proprio la trama più leggera dei tessuti ad evidenziare quei fastidiosi rotolini, indice di qualche chilo messo su durante l’inverno.

Sedentarietà (ma anche pigrizia!) possono infatti mettere a dura prova il girovita. Il risultato è di ritrovarsi a qualche mese dalle vacanze in piena battaglia con la bilancia, per eliminare i chili in più. Come agire? Spesso si è tentati dal percorrere la strada più breve, ovvero rinunciare (anche in maniera drastica) a tanti alimenti, favorendo magari quelli in versione light.

Si tratta di prodotti alimentari che da diversi anni hanno trovato posto tra gli scaffali dei supermercati e che oltre ad avere un basso contenuto di zuccheri e grassi, apportano anche meno calorie. Un alimento, può essere definito light se – rispetto alla sua versione “classica” – apporta circa il 30% in meno di calorie.

Cibi light: sono efficaci in una dieta?

Come accennato, gli alimenti accompagnati dalla dicitura light non contengono (o li contengono in ridotte quantità) grassi e zuccheri considerati nocivi per la salute. Se da una parte è vero che un consumo eccessivo di questi nutrienti può provocare lo sviluppo di alcune patologie, dall’altra è altrettanto vero che zuccheri e grassi svolgono un ruolo determinante per l’organismo. In questo caso, a fare la differenza è la moderazione, quindi meglio evitare l’abuso di alimenti che ne sono particolarmente ricchi.

I cibi light possono essere una buona opzione soprattutto in caso di soggetti che soffrono di specifiche patologie e che hanno la necessità ad esempio di ridurre il colesterolo, gli zuccheri semplici o il sodio. Possono anche essere di supporto in una dieta per evitare un surplus di calorie, ma è bene prestare attenzione agli ingredienti del prodotto che si vuole acquistare e cercare di inserire il consumo di cibi light all’interno di uno stile di vita sano.

Cibi light: alcuni consigli pratici

In generale, i cibi light non non dovrebbero essere considerati come “la soluzione” per perdere peso in modo sano e veloce. Il corpo ha infatti bisogno di tempo e onde evitare di dover fare i conti con il fastidioso effetto yo-yo, è preferibile seguire un regime alimentare equilibrato costituito da una buona varietà di cibi a basso apporto calorico. Al bando quindi diete fai da te e drastiche rinunce alimentari che possono invece provocare una riduzione nociva dell’apporto di nutrienti. L’alimentazione dunque, riveste un ruolo chiave per mantenersi in forma e perdere peso, ma non basta. Per ottenere buoni risultati duraturi nel tempo, è bene associare anche un buon livello di attività fisica.

Un’altra buona abitudine da mettere in pratica per perdere peso in modo sano, è quella di consultare le etichette dei prodotti sui quali sono riportati gli ingredienti. In questo modo, potrai scegliere al meglio gli alimenti da portare in tavola. Ad esempio, ci sono cibi light che contengono saccarina o ciclammato invece dello zucchero, o anche acidi grassi di origine vegetale come l’olio di palma.

sx-image
logo
Il tuo percorso gratuito
per il controllo del peso
dx-image
Inserisci i tuoi dati e accedi in esclusiva a:
  • Guide per mangiare in modo sano ed equilibrato
  • Stimoli per raggiungere un miglior controllo del peso
  • Grande concorso Kilocal Ti Premia
  • Come hai conosciuto il servizio?
    Registrazione in corso...
    Attenzione!
    Testo errore