fbpx
Cosa significa...

Cosa significa…effetto yo-yo?

effetto-yo-yo

L’effetto yo-yo porta a un’oscillazione del peso. Scopri quali sono le cause dell’effetto yo-yo e cosa puoi fare per evitarlo.

Ti è capitato di notare l’ago della bilancia spostato un po’ più avanti rispetto al solito, dopo che avevi perso alcuni chili e poi, dopo rinunce alimentari seguite da un periodo di alimentazione “libera”, di aver riscontrato nuovamente un aumento di peso?

Si tratta dell’effetto yo-yo, ovvero un’oscillazione del peso che si verifica in coloro che hanno seguito ripetutamente diete ipocaloriche piuttosto drastiche. In questo caso, proprio come uno yo-yo, il peso tende a salire e a scendere. All’inizio della dieta infatti si perdono alcuni chili, ma nel lungo termine la dieta stessa intrapresa non risulta essere davvero efficace.

Effetto yo-yo: quali sono le cause

Iniziare una dieta per perdere peso spesso suscita preoccupazione e anche insoddisfazione. Questo accade perché si tende a immaginare la dieta come un periodo di privazione in cui è necessario tagliare in maniera drastica un gran numero di alimenti (tra cui anche quelli preferiti!).

E quando la si mette in pratica, i risultati sono ben lontani da quelli sperati! Vediamo insieme il perché.

Quando si opta per un regime dietetico molto restrittivo il corpo reagisce: per risparmiare più energie possibili infatti, l’organismo tende a bruciare meno le riserve di grasso per poterle conservare e aggredisce la massa muscolare. Gli effetti che seguono sono negativi soprattutto per il metabolismo che rallenta a seguito di una dieta scorretta. Il risultato? Una volta terminata, si prende peso con più velocità a carico della massa grassa e in seguito, diventerà sempre più difficile perdere peso perché il corpo non reagisce come dovrebbe.

Le cause dell’effetto yo-yo possono però essere legati anche ad altri fattori come quelli ormonali e psicologici. Durante la dieta, la perdita di grasso porta a una riduzione dei livelli della leptina – un ormone che regola l’appetito – aumentando l’appetito. Secondo alcuni studi condotti sull’argomento, gran parte delle persone che segue un regime dietetico a breve termine, tende a riguadagnare una parte del peso perso.

Anche i fattori psicologici possono influenzare l’effetto yo-yo. Basta pensare al senso di privazione causato dalla dieta restrittiva che si sta seguendo e che spesso viene interrotta prima ancora di aver raggiunto l’obiettivo del peso forma. Allo stesso modo, non aver raggiunto l’obiettivo, può portare a un senso di insoddisfazione e di frustrazione per aver preso nuovamente peso.

Effetto yo-yo: come evitarlo

C’è un modo per evitare l’effetto yo-yo? La risposta è sì! Per farlo però, è importante puntare innanzitutto su una dieta personalizzata, evitando il fai da te e chiedendo il consulto di uno specialista. Inizia a pensare in termini di “stile di vita” piuttosto che a una dieta, e segui un percorso che non sia troppo restrittivo o di breve durata. Opta per un’alimentazione varia che duri nel tempo, in modo da poter arrivare all’obiettivo finale senza rinunce eccessive.

Cosa puoi fare:

  • evita alimenti ricchi di grassi trans e zuccheri;
  • cerca di ritagliare del tempo da dedicare a un po’ di attività fisica;
  • prediligi cibi sani come frutta e verdura di stagione, carne, pesce, legumi;
  • cerca di dormire per circa 6-8 ore ogni notte;
  • evita di mangiare davanti alla tv e di trascorrere troppo tempo inattiva sul divano.

Intervenire sullo stile di vita è il primo passo che puoi compiere per perdere peso e restare in forma, tenendo lontano l’effetto yo-yo.

sx-image
logo
Il tuo percorso gratuito
per il controllo del peso
dx-image
Inserisci i tuoi dati e accedi in esclusiva a:
  • Guide per mangiare in modo sano ed equilibrato
  • Stimoli per raggiungere un miglior controllo del peso
  • Grande concorso Kilocal Ti Premia
  • Come hai conosciuto il servizio?
    Registrazione in corso...
    Attenzione!
    Testo errore