Gaia

#5: Un capodanno coi fiocchi

Gaia
Scritto da Gaia

Tutto avrei immaginato per l’ultimo dell’anno, tranne che l’avrei passato con i colleghi. E che sarebbe stato uno dei più divertenti della mia vita! L’invito è scattato in occasione dell’ultima riunione pre natalizia in cui all’ordine del giorno c’erano diversi argomenti caldi. Tra questi anche la possibilità, per alcuni dei miei collaboratori, di fare un avanzamento di carriera accettando, però, di cambiare sede. Onestamente mi aspettavo una seduta infuocata, invece tutto si è svolto tranquillamente, anche perché la promozione presentava diverse criticità non trascurabili, in primis un cambio di vita che per molti non era attuabile.

Al termine dell’incontro, una volta stabilito che le candidature sarebbero state raccolte solo dopo le festività natalizie, mentre mi accingevo agli auguri di rito, mi sento dire: “Gaia cosa fa per Capodanno?”. La sorpresa, devo ammetterlo, è stata grande. “Non ho ancora deciso nulla” – rispondo, pensando che in realtà mi sarei concessa al massimo una cena light in compagnia di qualche amica che cerca di non ingrassare come me.

“Allora perché non si unisce a noi?” – prosegue uno dei miei ex acerrimi nemici della prima ora, uno di quelli aveva osteggiato la mia nomina a dirigente. “Saremo una decina dei nostri, più qualche altro amico e i vari partner, tutti alloggiati in uno chalet sulla neve, un posto idilliaco dove ci si può divertire ma anche rilassare. Ci pensi e ci faccia sapere, prenotare un posto in più non sarà un problema!”

Dico: “Ok ci sto”, senza neppure far finta di rifletterci. Non so come mi sia venuto, posso solo ipotizzare che l’equilibrio interiore che grazie allo yoga e al mio nuovo stile di vita sono riuscita a raggiungere c’entri qualcosa.

E così, il 28 dicembre, mi sono ritrovata nel bel mezzo della prima vacanza “bianca” della mia vita. Non mi sentivo così perfettamente a mio agio dai tempi… non lo so, forse da mai! E’ emersa la Gaia più festosa e divertente, e dentro di me ho sentito che l’armonia che si stava creando non era finta, ma frutto di una sinergia reale, concreta.

Devo ammettere che per i 5 giorni della vacanza non sono stata certo lì a contare le calorie e a pensare alla mia ritenzione idrica. Ho mangiato e bevuto di gusto, ma ho anche fatto tantissimo moto tra escursioni e gare di sci sulle piste… dei bambini! Ero tornata anch’io bambina, una Gaia senza paure e inibizioni, golosa di vita.

C’è da dire che mi sono portata dietro un po’ di “amici”, ovvero gli integratori Kilocal per combattere stitichezza e meteorismo, problemi che ancora mi affliggono nonostante abbia intrapreso un bel percorso per rimettermi in forma dentro e fuori.

La notte del 31 è stata magica, mentre fuori la neve copriva ogni cosa, dentro, scaldati dal fuoco del caminetto e dal vin brulé, cantavamo come ragazzini spensierati ed io, grazie alla dieta e allo yoga, mi sono potuta permettere un abitino stretch che ha fatto furore.

Quello appena trascorso è stato proprio  capodanno con i fiocchi! E, lo sento,  non è che il primo di tanti.

 

Le storie e i personaggi riportati all’interno di questo articolo sono inventati e pertanto non riferibili a persone e/o accadimenti specifici, tuttavia esse sono anche frutto di una rielaborazione di situazioni realistiche e pertanto in qualche modo rappresentative di episodi teoricamente possibili.

SLIMMING PROGRAM

CHIUDI

SCOPRI SUBITO COME RITROVARE LA LINEA

 
Kilocal Program

Programma snellimento personalizzato

Partecipa al programma di snellimento per ricevere gratuitamente risposte personalizzate con utili suggerimenti per migliorare i tuoi problemi di linea.

Anni Cm Kg Kg

Chiudi