Gaia

#4: Lo zen e l’arte di diventare leader

Gaia
Scritto da Gaia

Me l’ero posta come sfida e credo proprio di essere ad un passo dalla vittoria. Volevo dimagrire, e ci sto riuscendo. Volevo ritrovare la fiducia in me stessa e ci sto riuscendo. Volevo dimostrare a tutti le mie capacità lavorative e ci sto riuscendo. Vai Gaia!!!

Ieri ennesima riunione fiume con il mio team per discutere di un nuovissimo progetto molto ambizioso dell’azienda. Poteva rivelarsi l’ennesimo fallimento della Gaia manager che, per troppa insicurezza, avrebbe finito per demolire il suo business plan con modifiche improduttive suggerite dai colleghi dopo snervanti trattative. E invece… la nuova Gaia zen si è imposta. Senza urlare, senza scendere a compromessi umilianti, senza ricattare, senza piagnucolare, senza lasciarsi andare all’isteria. Nulla di tuo questo, calma e serafica come un Buddha sono riuscita a parlare senza essere interrotta, con autorevolezza e tranquillità ho messo in luce i punti di forza del mio progetto motivando i miei collaboratori e generando, per la prima volta dalla mia promozione, una vera onda di unanime consenso! Non ci potevo credere, che soddisfazione!

Merito dello yoga che ormai pratico da più di un mese e che non solo mi sta aiutando a modellare il mio corpo rendendolo molto più elastico e forte, ma che, grazie alle tecniche di meditazione che il nostro maestro ci insegna, sta soprattutto forgiando la mia mente. Autocontrollo, sicurezza e calma sono le qualità che la meditazione zen mi sta infondendo, ed era proprio ciò che mi serviva anche per continuare  a seguire la mia dieta dimagrante e controllare gli attacchi di fame nervosa.

Quando mi viene voglia di abbuffarmi mi siedo tranquilla in cucina e domando a me stessa: “Gaia, non è fame, cosa c’è che non va davvero?” e allora, di solito, il brontolio dello stomaco si placa come per magia e io mi rendo conto che in realtà l’impulso di mangiare era dettato da un senso di solitudine, dallo stress o dalla noia. E così ora faccio qualcosa di più costruttivo. Ad esempio mi preparo, mi trucco accuratamente, mi vesto in modo carino e vado a farmi una bella passeggiata in centro. Qualche volta chiamo un’amica o mi concedo un lungo bagno caldo e rilassante.

Con la dieta sono a buon punto, ho quasi perso i 4 kg che mi appesantivano e soprattutto sento il mio corpo molto più tonico e sodo. Ci sono diversi esercizi yoga che eseguo ogni giorno perché stimolano la diuresi e mi aiutano a combattere cellulite e ritenzione idrica, inoltre un giorno alla settimana evito di mangiare cibi solidi e mi limito a passati di verdura e centrifugati. Anche l’integratore Kilocal contro il gonfiore che ormai assumo da un po’ mi sta aiutando parecchio.

Mi sento davvero rinata. Non più Gaia la tigre aggressiva  arrabbiata e neppure Gaia pulcino bagnato fuori controllo con le lacrime in tasca ma… la Gaia guerriera samurai!

 

Le storie e i personaggi riportati all’interno di questo articolo sono inventati e pertanto non riferibili a persone e/o accadimenti specifici, tuttavia esse sono anche frutto di una rielaborazione di situazioni realistiche e pertanto in qualche modo rappresentative di episodi teoricamente possibili.

SLIMMING PROGRAM

CHIUDI

SCOPRI SUBITO COME RITROVARE LA LINEA

 
Kilocal Program

Programma snellimento personalizzato

Partecipa al programma di snellimento per ricevere gratuitamente risposte personalizzate con utili suggerimenti per migliorare i tuoi problemi di linea.

Anni Cm Kg Kg

Chiudi