Kilocal Perdere peso

Trucchi per dimagrire: gli alimenti meno ricchi di calorie

Quando si è a dieta è difficile resistere alle tentazioni. Scegliendo i cibi giusti, però, perdere peso è più facile.

 

Portare a termine una dieta non è un’impresa semplice, le insidie sono tante. Tra chi, nella vita, non è mai riuscito a concludere un programma dimagrante c’è Cinzia, 35 anni, impiegata con qualche chilo di troppo:

 

Lo so che ho la tendenza ad ingrassare, ma sono sempre stata una golosa! Nemmeno quando mi sono decisa a fare i conti con la bilancia sono riuscita a resistere alle mille tentazioni che mi si paravano di fronte agli occhi ogni giorno. Era come se il mondo fosse fatto di merendine e caramelle! Così ho presto rinunciato al buon proposito dimagrire…

 

In effetti ogni dieta richiede qualche sacrificio. E’ a questo che bisogna essere disposti se si vuole dimagrire in modo sano: fare scelte alimentari che consentano di limitare le calorie assunte senza far mancare all’organismo tutti i nutrienti di cui ha bisogno per mantenersi in salute.

Ciò significa limitare fortemente il consumo di cibi ipercalorici ma non altrettanto ricchi dal punto di vista nutrizionale. Meglio, ad esempio, evitare tutto il cosiddetto junk food (dagli hamburger con salse varie alle patatine fritte) e anche molti di quelli che sono comunemente considerati comfort food, cibi che vengono utilizzati come una vera e propria forma di consolazione.

 

Ogni volta che mi sento triste il cioccolato è lì pronto a consolarmi, e ci riesce ancora meglio se lo fa nascosto all’interno di un cupcake sormontato da tanta bella crema al burro!

 

Per riuscire a dimagrire Cinzia avrebbe dovuto imparare a non cercare più consolazione nel cibo, o quantomeno educare il suo palato (e il suo cervello) a sentirsi gratificato da cibi più salutari rispetto a una tortina piena di zuccheri, cioccolata e burro.

Fortunatamente le alternative esistono.

Forse, ad esempio, Cinzia non ha mai provato quanto una mela può riuscire a soddisfare la voglia di dolce: basta scegliere la varietà giusta! In effetti la maggior parte della frutta, insieme alla verdura, può essere inclusa nell’elenco degli alimenti meno ricchi di calorie a fronte di un’elevata densità di nutrienti. Ciò le rende fortemente sazianti e permette di mangiarne le giuste quantità senza introdurre troppe calorie. Per questo non dovrebbero mai mancare nell’alimentazione quotidiana.

I cibi e le bevande ricchi di grassi o di zuccheri sono invece caratterizzati da una densità calorica elevata: a parità di volume saziano meno rispetto a frutta e verdura ma possono apportare molte più calorie. Ad esempio, una porzione piccola di patatine fritte può fornire 250 calorie, circa 7 volte di più rispetto a un etto di finocchi crudi.

 

COLAZIONE

Per iniziare la giornata meglio evitare prodotti da forno elaborati. Al posto del classico croissant con cappuccino è possibile optare per dei cereali con del latte scremato o del latte fermentato e un po’ di frutta.

 

SPUNTINO

Come spezzafame niente snack ipercalorici: meglio uno yogurt magro, un frutto di dimensioni medie, un po’ di verdura cruda oppure una barretta di cereali semplice (niente coperture di cioccolato bianco, per intenderci).

 

FORMAGGI

Frutta e verdura aiutano a saziarsi senza introdurre troppe calorie anche a pranzo e a cena, ma quali altri ingredienti portare in tavola durante i pasti principali? Di certo non etti di formaggi: spesso sono molto calorici. Per questo è meglio preferirli nelle loro versioni light, oppure mangiare della ricotta vaccina, meno calorica rispetto al provolone o alla mozzarella di bufala.

 

CARNE

Fra le carni, quelle di struzzo e di cavallo, se private dei grassi visibili, sono fra le meno ricche di grassi. Seguono la sovracoscia di tacchino, il filetto di vitello e l’agnello (coscia o costoletta, entrambe private del grasso visibile), il petto di faraona senza pelle, i tagli posteriori di bovino adulto o vitellone, il pollo e la coscia di faraona privati della pelle e il coniglio. Scelti in sostituzione ad opzioni più ricche di grassi (come il pollo con la pelle) aiutano a limitare l’apporto calorico del pasto.

 

ALTRI CONSIGLI PER PERDERE PESO

I trucchi per non perdere la voglia di dimagrire sono anche altri. Gli integratori come Kilocal Caffè Verde, pensato per aiutare ad accelerare il metabolismo, possono essere d’aiuto. Ma, soprattutto, non bisogna dimenticare di abbinare alla dieta un’attività fisica regolare. Infatti il movimento, aiutando a bruciare più energie, può rendere meno pesanti i sacrifici da fare a tavola. Per di più l’attività fisica promuove il buonumore: quale trucco migliore per non farsi scoraggiare durante una dieta!

SLIMMING PROGRAM