Ma perchè?

Perché l’attività fisica migliora l’umore?

L’attività fisica può essere un vero e proprio antidoto allo stress. E’ merito delle endorfine, ma non solo.

Praticare un’attività fisica regolare richiede costanza e impegno. Gli sforzi necessari sono però ben ripagati, e non solo in termini di forma fisica: anche l’umore può trarne benefici! Tutto (o quasi) merito delle endorfine, sostanze che vengono considerate dei veri e propri antidolorifici naturali. Non a caso il corpo le produce proprio in risposta al dolore. Una volta in circolo, le endorfine possono attivare specifici recettori cerebrali, portando così a una riduzione dei fastidi.

Ma non solo. Le endorfine promuovono sensazioni di euforia e di benessere generale, agendo in modo simile alla morfina ma senza il rischio della dipendenza. E ancora: regolano l’appetito, migliorano le difese immunitarie e aiutano anche a sentirsi meno stressati.

Come il dolore e lo stress, anche l’attività fisica scatena la produzione di endorfine, e l’associazione tra esercizio e buonumore potrebbe derivare proprio da questo aumento.

Gli elementi in gioco potrebbero però essere anche altri. Infatti l’attività fisica fa aumentare anche il livello di altre sostanze associate alla regolazione dell’umore, come la serotonina e la noradrenalina. Il risultato finale è quella sensazione di benessere ben conosciuta da chi pratica un esercizio regolare.

A ciò si aggiunge la possibilità di prendersi cura della propria linea. Infatti l’attività fisica permette di aumentare le calorie bruciate nel corso della giornata, bilanciando quelle introdotte con il cibo ed evitando, così, l’accumulo di grasso.

Un aiuto in più può arrivare da prodotti come Kilocal Brucia Grassi, che sostiene il metabolismo, stimolando quello dei grassi e favorendo il mantenimento dell’equilibrio del peso corporeo.

SLIMMING PROGRAM