Fa ingrassare o dimagrire?

La dieta vegetariana fa ingrassare o dimagrire?

In molti scelgono un’alimentazione veg perché la ritengono più salutare, ma cosa dire dei suoi effetti sul peso? Mangiare verde può fare bene anche alla linea!

Le statistiche parlano chiaro: in Italia il popolo dei vegetariani è ancora in minoranza. Includendo nei conteggi anche chi elimina completamente dalla propria alimentazione qualsiasi prodotto di origine animale (i vegani), la percentuale raggiunge circa l’8% della popolazione. Una fetta, questa, che sembra poter ricavare diversi benefici dalla scelta di mettere al bando la carne.

A trarne vantaggio può essere, ad esempio, il benessere del cuore e delle arterie. Non a caso spesso chi sceglie di seguire una dieta vegetariana lo fa perché crede sia un comportamento più salutare rispetto ad una dieta che includa carne e altri prodotti di origine animale. Ma c’è anche un altro buon motivo per scegliere un’alimentazione veg: mantenere la linea o, se necessario, dimagrire.

Infatti chi segue una dieta vegetariana tende ad essere più magro rispetto a chi include nella sua alimentazione anche la carne. In media il suo peso è inferiore del 3-20% rispetto a quello di chi mangia carne e il suo indice di massa corporea (BMI, dall’inglese Body Mass Index) è spesso più basso rispetto a quello di chi segue una dieta non vegetariana. Anche il suo rischio di ingrassare si riduce: secondo le stime 250 grammi di carne mangiati in più ogni giorno portano ad ingrassare di 2 kg nell’arco di 5 anni! Inoltre sembra che scegliere una dieta a base vegetale possa aiutare a dimagrire.

Gli amanti della carne potrebbero pensare che a rimetterci sia il gusto, ma in realtà la dieta vegetariana sembra essere ben gradita da chi la segue, che può concedersi porzioni abbondanti di cibi poveri di calorie ma ricchi di nutrienti e di fibre (come le verdure) che aiutano a mantenere il peso ideale o a raggiungerlo senza dover fare i conti con i morsi della fame.

Un’alimentazione priva di cibi di origine animale sembra ridurre non solo il grasso immagazzinato sotto forma di adiposità localizzate, ma anche quello associato ai muscoli e, di conseguenza, aiutare a migliorare la capacità dell’organismo di utilizzare i nutrienti per trasformarli in energia anziché accumularli.

I buoni motivi per ridurre il consumo di carne sembrano quindi non mancare nemmeno quando al centro dell’attenzione viene messa la forma fisica. Non bisogna però dimenticare che qualunque sia il regime dietetico scelto per mantenere o ritrovare la linea è sempre fondamentale fornire all’organismo tutte le sostanze di cui ha bisogno e che in caso di scelte molto radicali (come quella di escludere dal proprio piatto qualsiasi cibo di origine animale) si può correre il rischio di carenze nutrizionali. Per questo è sempre bene affidarsi ai consigli di un esperto di alimentazione!

La dieta deve poi essere associata ad un’attività fisica adeguata. Infine, un supporto importante può arrivare da prodotti specificamente pensati per favorire l’equilibrio del peso corporeo e sostenere la voglia di perdere peso. Il cromo, ad esempio, è un principio attivo utile al metabolismo dei macronutrienti, grassi e zuccheri, e al mantenimento di livelli normali di glucosio nel sangue. Si può trovare in molti integratori della linea Kilocal, come ad esempio Kilocal Compresse.

SLIMMING PROGRAM

CHIUDI

SCOPRI SUBITO COME RITROVARE LA LINEA

 
Kilocal Program

Programma snellimento personalizzato

Partecipa al programma di snellimento per ricevere gratuitamente risposte personalizzate con utili suggerimenti per migliorare i tuoi problemi di linea.

Anni Cm Kg Kg

Chiudi